Giorgio de Chirico. Immagini metafisiche

Riccardo Dottori

La nave di Teseo, Milano 2018

Con questo volume capitale, Riccardo Dottori offre una riflessione esaustiva e rigorosa sull’opera metafisica di Giorgio de Chirico vista attraverso la lente della filosofia. Frutto di una ricerca ultra decennale, il volume è strutturato in dodici capitoli tematici che svelano la genesi della poetica di de Chirico partendo dalla concezione schopenhaueriana dell’arte.

“De Chirico – scrive Dottori – non farà alcun mistero, ma anzi un programma, del fatto di intendere la sua pittura come frutto della sua preparazione, culturale, che include poesia, letteratura, musica e infine filosofia, soprattutto per quanto riguarda il suo rapporto con Schopenhauer e Nietzsche”.

“Riccardo Dottori, con la pubblicazione di questo volume, restituisce una chiave di lettura esclusiva che consente di decodificare il senso delle composizioni metafisiche, rivendicando una lettura e una caratterizzazione semiotico-filosofica delle opere dell’artista.”
Prefazione, Paolo Picozza, Presidente, Fondazione Giorgio e Isa de Chirico

Cartella stampa:

Dottori svela il periodo metafisico di de Chirico, «Corriere del Veneto», 29 settembre 2019

Il filosofo de Chirico e la maledizione dei falsi, Vittorio Sgarbi, «Il Giornale», 20 gennaio 2019

De Chirico pittore-filosofo. L’arte è la lingua dell’universo, Carlo Vulpio «Corriere della Sera», 6 gennaio 2019

Klimt e De Chirico. Il colore filosofico, Massimo Onofri «Avvenire», 13 dicembre 2018

La nave di Teseo, Milano 2018
Collana: I fari 45
Pagine: 558
ISBN: 978-88-9344-661-7
In copertina: G. de Chirico, I piaceri del poeta, 1912, collezione privata
In collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico