Casa Museo

La casa di Giorgio de Chirico è situata a Roma al n° 31 di Piazza di Spagna. L’artista vi si stabilisce nel 1948 all’età di sessant’anni dopo una vita di spostamenti con soggiorni in diverse città Europee e una permanenza significativa a New York (1936-1938). Vivrà e lavorerà gli ultimi trent’anni della sua vita nell’appartamento-studio a tre piani, oggi visitabile.

Collezione

La collezione della Fondazione include oltre 600 opere di Giorgio de Chirico tra cui dipinti, sculture, disegni, acquerelli, litografie e costumi teatrali. Il nucleo è ulteriormente arricchito da un insieme di pubblicazioni originali illustrati dall’artista, tra cui Calligrammes (1930), Mythologie (1934) e L’Apocalisse (1941).

Giorgio de Chirico e la semiotica dell’immagine EVENTO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Un incontro volto a indagare l’universo dechirichiano attraverso l’indagine semiotico-filosofica sviluppata dal professor Riccardo Dottori attorno alle immagini metafisiche delle opere di Giorgio ...

Parole di de Chirico

«Sentimento africano. L’arcata è lì per sempre. Ombra da destra a sinistra, soffio fresco che fa dimenticare – essa cade, cade come un’enorme foglia proiettata. Ma la sua bellezza è la linea: enigma della fatalità, simbolo della volontà intransigente.» Una festa (1911-1915 ca.) in Tutte le poesie di Giorgio de Chirico

Catalogo generale

Giorgio de Chirico. Catalogo generale vol. 4 (1913-1975)